Catania

Due medici aggrediti al Pronto Soccorso

Un dottore sarebbe stato colpito al volto da due parenti di un paziente. Indagano i carabinieri.

Due medici aggrediti al Pronto Soccorso

Due medici, un uomo e una donna, in servizio nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele sono stati aggrediti ieri, alle 14, da due familiari di un paziente che era arrivano nel nosocomio in ambulanza. La notizia, riportata dal quotidiano La Sicilia, è stata confermata in ambienti investigativi. La dottoressa è stata minacciata verbalmente e il dottore colpito più volte al viso ha riportato un trauma contusivo alla faccia e al collo: ha una prognosi di 15 giorni.

I due medici hanno presentato una denuncia ai carabinieri della compagnia Piazza Dante che ha acquisito le immagini del servizio di videosorveglianza dell'ospedale. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta. Non è la prima aggressione a medici cha avviene al pronto soccorso del Vittorio Emanuele, dove è stato registrato anche un 'raid' punitivo contro un dottore che si era rifiutato di rendere note le generalità di una ragazza che era stata da poco presa in cura. Per questo episodio è pendente un processo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia