Catania

Agguato nel Catanese: ferito in gravi condizioni

Sparati colpi fucile calibro 12, ucciso il fratello

Agguato nel Catanese: ferito in gravi condizioni

E' ricoverato in prognosi riservata in gravi condizioni nel reparto Rianimazione dell'ospedale Cannizzaro di Catania Carmelo Destro, il pastore di 59 anni ferito ieri con colpi di arma da fuoco in un agguato nelle campagne tra Mazzarrone e Licodia Eubea, nel Catanese, nel quale è stato ucciso il fratello Giuseppe, di 67 anni, anch'egli pastore. Giunto in codice rosso nel Pronto Soccorso con un elicottero del 118, Carmelo Destro è stato sottoposto a un delicato intervento neurochirurgico per le ferite alla testa e attualmente si trova in terapia intensiva.

L'agguato sarebbe stato compiuto intorno alle 17. A dare l'allarme è stato un passante con una telefonata al 112. A sparare potrebbero essere state più persone che hanno esploso almeno cinque colpi di fucile da caccia calibro 12. Indagano i carabinieri del Comando provinciale di Catania e della Compagnia di Caltagirone. L'ipotesi privilegiata dai carabinieri che indagano è che il movente sia legato al lavoro delle due vittime. Un'inchiesta è stata aperta dalla Procura di Caltagirone, che ha delegato gli accertamenti alla locale compagnia dell'Arma ed ai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Natalina tornava dal lavoro

Natalina tornava dal lavoro

di Salvatore De Maria