Catania

80enne con il cranio fracassato in casa, fermato il figlio

Nel Catanese, 39enne in passato più volte sottoposto a Tso

Estorsione ai datori di lavoro, arrestati 6 albanesi

E' stato fermato per omicidio, la notte scorsa, da carabinieri, V. S., di 39 anni, il figlio dell'80enne, Nunziata Sciavarrello, che ieri sera è stata trovata con il cranio fracassato nella sua abitazione di Maletto, nel Catanese. L'uomo, che in passato è stato sottoposto più volte a Trattamento sanitario obbligatorio (Tso), è accusato di averla uccisa colpendola più volte con un'arma contundente, che non è stata ritrovata. Disoccupato, celibe, incensurato, è stato rintracciato e bloccato poco dopo il ritrovamento del cadavere da carabinieri della stazione di Maletto. Condotto in caserma è stato interrogato dal sostituto procuratore di Catania di turno che ha poi emesso suoi confronti un fermo per omicidio eseguito da militari della compagnia di Randazzo. Gli investigatori erano intervenuti ieri dopo la segnalazione della figlia della vittima che aveva telefonato alla madre senza avere risposta dalla donna. Il suo allarme ha fatto trovare il corpo della donna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi