Acate

Rubano in una casa, bloccati dai carabinieri

I due giovani, entrambi gelesi, erano entrati in una villetta di contrada Macconi di solito deserta in questo periodo dell'anno. Nella zona però si trovava per servizio un equipaggio dell'Arma ed i militari sono subito intervenuto bloccando i ladri

Carabinieri Vittoria

Acate - Erano entrati nella villetta di contrada Macconi tranquilli. Di solito, in questo periodo dell'anno, le case di villeggiatura sono deserte e anche in giro non c'è nessuno. Ma a due gelesi di 25 e 22 anni è andata male. In zona, infatti, c'erano i carabinieri, che notato il loro andirivieni sono intervenuti, bloccandoli e mettendo fine al loro furto.

I militari hanno notato la presenza di un furgone già carico di materiale. Appostatisi per qualche minuto, hanno capito che due ragazzi stavano cercando di asportare, indisturbati, alcune pesanti grate in ferro: li hanno subito bloccati e tratti in arresto. Condotti in caserma, sono stati identificati per Andrea Argetta, 25 anni, e Giuseppe Terranova, 22, entrambi di Gela ed ambedue con precedenti specifici.

I due gelesi su disposizione della Procura di Ragusa sono stati ammessi agli arresti domiciliari. Pertanto, i carabinieri li hanno riaccompagnati nella loro abitazione gelese. Dovranno rispondere di tentato furto aggravato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi