Comiso

Furti in abitazione, manette a 21enne

I carabinieri lo hanno arrestato a Siracusa dov'era domiciliato da tempo. Determinanti sono state le telecamere di abitazioni adiacenti a quella presa di mira. Aveva portato via oggetti d'oro e preziosi per 17mila euro

Furti in abitazione, manette a 21enne

Ragusa - I carabinieri della Compagnia Carabinieri di Vittoria (RG), a conclusione di una complessa e articolata attività d’indagine, hanno dato esecuzione a Siracusa ad una misura di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Ragusa, Giovanni Giampiccolo, su richiesta del sostituto procuratore Giulia Bisello a carico del 21enne Pietro Ingrao, già noto alle forze dell’ordine, residente a Comiso, ma domiciliato di fatto a Siracusa.

L’operazione conclude l’indagine su un furto in abitazione, avvenuto lo scorso 23 giugno alla periferia di Comiso, quando due pensionati al rientro a casa avevano trovato la loro abitazione svaligiata di monili d'oro, preziosi di varia natura e denaro contante per circa 17mila euro. Le testimonianze di alcune persone e le telecamere di alcune abitazioni limitrofe hanno consentito di risalire al giovane. Al termine delle formalità di rito, il 21enne è stato trasferito nela Casa Circondariale di Ragusa, a disposizione del magistrato titolare dell’inchiesta. I carabinieri sono impegnati per accertare collegamenti e responsabilità in altri furti in abitazione avvenuti nel territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi