Pozzallo

Arrestati presunti scafisti

Si tratta di un nigeriano e di un gambiano. Sono stati smascherati grazie alle testimonianze dei quasi 300 profughi trasferiti nella struttura portuale

Arrestati presunti scafisti

Pozzallo - Un gambiano di 22 anni e un nigeriano di 28 sono stati arrestati dalla task force che opera nel porto di Pozzallo: sarebbero i presunti scafisti dello sbarco di quasi 300 migranti avvenuto venerdì scorso. I due sono stati identificati attraverso le testimonianze rese dai profughi, i quali li hanno indicati senza alcun problema come coloro che erano al timone dei due gommoni sui quali hanno affrontato il Mediterraneo, fino a quando non sono stati intercettati da una nave della Guardia costiera.

Ai due arrestati è stato contestato il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Dopo un passaggio in Questura, sono stati trasferiti nel carcere di Ragusa. Con questi due fermi, salgono a 84 le persone bloccate nella struttura iblea perché ritenute scafisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi