Catania

Falsi incidenti stradali e corruzione, 7 misure cautelari

La Polizia scopre a Catania organizzazione che truffava assicurazioni

La Polizia di Stato sta eseguendo a Catania, su delega della Procura, un'ordinanza di misure cautelari nei confronti di sette persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni di compagnie assicuratrici e corruzione in atti giudiziari. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile, che hanno preso le mosse da alcune aggressioni a medici in servizio nel Pronto Soccorso dell' Ospedale Vittorio Emanuele, hanno permesso di accertare l' esistenza di una presunta associazione per delinquere accusata di essere dedita alla consumazione di una serie indeterminata di truffe ai danni di molteplici società assicurative sotto forma di denuncia di falsi incidenti stradali e precostituzione dei relativi elementi di prova, e di più reati contro l'amministrazione della Giustizia - nella specie false testimonianze - finalizzati a realizzare i profitti conseguenti alle denunce degli incidenti stradali simulati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia