Ragusa

Esplode una bombola di gpl

Lo scoppio si è verificato in via Lombardia. Un altro contenitore, vuoto, è finito su un altro terrazzino. I detriti sono volati fino a 150 metri di distanza. L'immobile è stato dichiarato inagibile. Non ci sono feriti

Esplode una bombola di gpl

Ragusa - Poteva avere conseguenze ancora più gravi lo scoppio di una bombola di gpl, che era collegata ad una caldaia murale. La deflagrazione è avvenuta a seguito della perdita di gpl, innescato dall'accensione di una caldaia murale. Il fortissimo scoppio ha fatto volare via un'altra bombola, questa vuota, collegata allo stesso collettore. La forza d'urto l'ha catapultato sul terrazzo di un appartamento limitrofo.

Per fortuna, non ci sono stati danni alle persone, anche se ha danneggiato l'appartamento di via Lombardia. A causa dell'onda d'urto molti altri appartamenti, anche con ingresso dalla parallela via Piemonte, hanno subito danni ai rivestimenti. Frammenti della bombola esplosa sono finiti sui balconi vicini ed altri addirittura sono stati sparpagliati a 150 metri di distanza.

I vigili del fuoco del comando provinciale, accorsi in forze, hanno proceduto ad effettuare tutti i controlli del caso, dichiarando inagibile l'appartamento in cui si è verificata l'esplosione. Altre verifiche sono state condotte negli immobili vicini. I pompieri sono stati coadiuvati, durante questa attività, dai tecnici dell'ufficio comunale di Protezione civile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi