Ragusa

Insediato il nuovo questore

Salvatore La Rosa, già vice questore vicario a Messina, succede a Giuseppe Gammino, andato in pensione. Primo incontro con la nuova realtà e poi visita al sindaco del capoluogo ibleo Federico Piccitto. Appello ai cittadini per una collaborazione piena con le forze di Polizia

Insediato il nuovo questore

RAGUSA – Proviene da Messina il nuovo questore appena insediatosi a Ragusa. Salvatore La Rosa, 56 anni, succede a Giuseppe Gammino, che ha retto la Questura negli ultimi cinque anni, concludendo la carriera per raggiunti limiti di età. Proprio l'operato del suo predecessore è stato elogiato dal questore La Rosa, il quale, nel suo breve e sobrio discorso d'insediamento ha rimarcato che «non bisogna abbassare mai la guardia e continuare nel contrasto al crimine in questo territorio, magari meno problematico rispetto ad altri dell’isola, ma pur sempre a rischio criminalità. Invito i cittadini – ha aggiunto il neo questore ibleo – a collaborare con le forze dell´ordine, segnalando situazioni sospette, per velocizzare l’azione ferma e radicale di chi è preposto alla tutela della collettività. Dobbiamo continuare a mettere a sistema – ha concluso La Rosa – le alte professionalità di cui disponiamo, seppure tenendo nella debita considerazione tutti i problemi, in termini di risorse e non solo, che purtroppo caratterizzano l’epoca in cui viviamo».

Salvatore La Rosa si è quindi recato in visita a Palazzo dell'Aquila, dove è stato ricevuto dal sindaco Federico Piccitto e dal presidente del consiglio comunale Antonio Tringali. Il primo cittadino, garantendo completa disponibilità e sinergia istituzionale, ha dato il benvenuto a La Rosa donandogli un bassorilievo raffigurante lo stemma della città di Ragusa, realizzato dallo scultore ragusano Roberto Lo Magno.

Prima di ricoprire la carica di questore di Ragusa, Salvatore La Rosa è stato vicario del questore di Messina, incarico che ha ricoperto dal 2012. E’ stato inoltre capo di gabinetto alla questura di Siracusa e ha diretto numerosi commissariati, tra cui Gela e Lamezia Terme.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi