Pozzallo

Arrestati tre presunti scafisti

Si tratta di un nigeriano, un bengalese e un gambiano. La task force li ha individuati grazie alle dichiarazioni dei migranti. Domenica ne sono arrivati in porto altri 267. Dall'inizio dell'anno sono 2718

Arrestati tre presunti scafisti

Pozzallo - Stavolta i migranti arrivati nel porto di Pozzallo sono stati 267. E tra di loro, come accade quasi sempre, c'erano anche i presunti scafisti. La task force interforze, ormai specializzata nell'individuarli, ha impiegato poche ore: il tempo di sentire i migranti e raccogliere, attraverso i loro racconti, gli elementi necessari ad identificarli. Subito dopo è scattato il fermo per un nigeriano di 24 anni, un bengalese di 18 e un gambiano di di 20. I tre sono stati posti in stato di fermo con l'accusa di aver favorito l'immigrazione clandestina.

I 267 migranti sono stati condotti in porto dalla nave "Acquarius" che li aveva soccorsi al largo delle coste libiche. Si trovavano tutti stipati su un barcone di legno, che presentava seri problemi di galleggiabilità. 
I migranti provenienti dal centro Africa sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati e identificati. Adesso saranno trasferiti in altri centri. Tra i migranti ci sono Interi nuclei familiari con numerosi bambini in tenera età. Dall'inizio dell'anno sono 2718 i migranti che hanno toccato terra nel porto di Pozzallo. In 19 sbarchi, gli agenti hanno individuato e arrestato 54 presunti scafisti. Lo scorso anno ne sono stati bloccati duecento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Il Messina sogna il ripescaggio

Il Messina sogna il ripescaggio

di Antonio Sangiorgi

Troppi abusivi sulla riviera

Troppi abusivi sulla riviera

di Francesco Triolo