Vittoria

Digiuna contro le aste giudiziarie, in ospedale

L'uomo, notevolmente debilitato, dopo le prime cure ha firmato per tornare a protestare in piazza. Alcune organizzazioni agricole pronte a sostituirlo se dovesse star male di nuovo

VITTORIA - Fabrizio Licitra, il produttore agricolo di Vittoria che da 15 giorni digiuna per sensibilizzare politica e istituzioni sulla crisi agricola e il sistema delle aste giudiziarie, ha avuto un malore ed è stato trasportato in ospedale. Dopo i primi accertamenti,  
hanno registrato un forte calo debilitativo, l’uomo ha rifiutato il ricovero per riprendere la protesta.

Qualora il produttore agricolo dovesse risentirsi di nuovo male, gli esponenti di Altragricoltura, Movimento Riscatto, Comitato
No Aste e Donne per l’agricoltura sono pronti a sostituirlo nella protesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia