Ragusa

Cocaina pura in auto, arrestato

I carabinieri hanno riconosciuto un sorvegliato speciale sulla Pozzallo-Modica ma non sono riusciti a raggiungerlo. Allertate le altre pattuglie, l'uomo, al volante di un'utilitaria, è stato bloccato all'ingresso di Ragusa: alla vista dei militari si era liberato del pacchetto

Cocaina pura in auto, arrestato

Ragusa - Il suo volto era piuttosto noto ai carabinieri di mezza provincia. Così, quando il radiomobile l'ha incrociato sulla Pozzallo-Modica l'ha immediatamente riconosciuto. M.C.A., 45 anni, originario di Catania, sorvegliato speciale con obbligo di dimora a Ragusa, era fuori dalla città e viaggiava a velocità piuttosto sostenuta a bordo di una Lancia Y sulla Pozzallo-Modica. I carabinieri si sono subito posti al suo inseguimento, ma rendendosi conto che sarebbe stato impossibile raggiungerlo, hanno lanciato l'allarme alle altre pattuglie in servizio tra Modica e Ragusa, sospettando che stesse per fare rientro nel capoluogo ileo.

Dopo alcuni minuti una pattuglia del Radiomobile ha intercettato il veicolo all’ingresso di Ragusa in contrada Tre Casuzze e gli ha intimato l’alt. L’uomo, sebbene fosse in compagnia della convivente e della figlia, non si è fermato ed ha gettato qualcosa dal finestrino. Giunti in Via Archimede, i militari sono riusciti finalmente a bloccare l’uomo, procedendo anche al recupero del pacchetto. All'interno c'erano dieci grammi di cocaina purissima.

M.C.A. è stato condotto in caserma è arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Quindi, è stato trasferito nel carcere di Ragusa.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi