Carabinieri

Droga, 11 arresti ad Acireale

Al centro dell'inchiesta della Procura di Catania indagini dell'Arma avviate nel 2015, anche con intercettazioni ambientali e telefoniche

Un'operazione antidroga contro una banda che gestiva una 'piazza di spaccio' nel rione San Cosimo di Acireale, 'fatturando' diverse migliaia di euro al giorno, è in corso da parte dei Carabinieri della locale compagnia che sta eseguendo un'ordinanza del gip di Catania nei confronti di 11 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. Al centro dell'inchiesta della Procura di Catania indagini dell'Arma avviate nel 2015, anche con intercettazioni ambientali e telefoniche, che hanno fatto emergere la florida attività di vendita di marijuana, identificare gerarchie e ruoli nel gruppo, ricostruire l'ingente volume di affari, il sistema di gestione della 'piazza di spaccio' e le modalità di approvvigionamento e di cessione della droga. L'organizzazione era stabile e strutturata in modo da offrire il suo 'servizio' nella piazza dalle 8 del mattino alla mezzanotte successiva. Era anche in grado di 'assorbire' senza grossi problemi gli arresti dei carabinieri durante le indagini, rimodulando anche la gestione della 'piazza di spaccio' ed assoldando nuovi elementi per fronteggiare le 'assenze'.

Sette degli 11 destinatari dell'ordinanza sono stati rinchiusi in carcere. Uno è stato posto ai domiciliari, tre all'obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. In manette sono finiti Rosario Clemente e Sebastiano Bisicchia, rispettivamente di 22 e 41 anni, Mario Scuto, di 50, Giuseppe Patruno, di 36, Francesco Costanzo, di 31, Concetto Brancato, di 51, e Giuseppe Christian Miraglia, di 34. Agli arresti domiciliari Riccardo Massimino, di 21. Hanno l'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria Luciano Leotta, di 26, Orazio Brancato, di 21, e Daniele Natoli, di 26.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi