Vittoria

Pena residua da scontare, arrestato tunisino

Passata in giudicato la condanna per detenzione ai fini dello spaccio. Era stato arrestato a Scoglitti per una serie di episodi accaduti tra ottobre 2010 e maggio 2011

Carabinieri Vittoria

Vittoria - I carabinieri della stazione di Scoglitti hanno arrestato il tunisini Kacem Guendil, 28 anni. L'immigrato deve scontare una pena residua di un anno e nove giorni a seguito della condanna per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Gli episodi che lo hanno portato in carcere si sono verificati a Scoglitti tra l'ottobre 2010 e il maggio 2011.

Passata in giudicato la sentenza di condanna, la Procura del Tribunale di Catania ha emesso l'ordine di carcerazione. I militari lo hanno rintracciato a Scoglitti, dove il nordafricano ha continuato a vivere, notificandogli l'ordine della magistratura e trasferendolo nel carcere di Ragusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi