Modica

Nascondeva la droga in casa, arrestato

Si tratta di un tunisino di 32 anni. Arrestate pure la convivente romena e la figlia di quest'ultima. Nell'abitazione trovati anche un coltello giapponese e altre armi bianche

Nascondeva la droga in casa, arrestato

Modica - Nascondeva in casa oltre 250 grammi di canapa indiana. E per questo è finito in carcere, mentre la convivente romena e la figlia, di 39 e 19 anni, sono state ammesse ai domiciliari. E' l'epilogo di un controllo portato a termine dagli agenti del commissariato di Modica nell'abitazione del tunisino Anis Zaouali, 32 anni, residente a Modica, già sottoposto a varie misure di prevenzione.

All'arrivo dei poliziotti nella sua abitazione, il nordafricano e la convivente hanno mostrato segni di nervosismo, che hanno convinto gli agenti ad approfondire gli accertamenti all'interno dell'abitazione. Così, alla fine, la droga è saltata fuori: sotto un divano letto c'erano oltre 250 grammi di stupefacente. Altra droga è stata trovato dentro un comodino. Ma non c'era solo droga nell'appartamento. Sotto il materasso di Zaouali è stato trovato un coltello di tipo giapponese, mentre altre due armi bianche sono state rintracciate in un locale attiguo.

Per il tunisino è scattato l'arresto per detenzione di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi; di concorso in spaccio, invece, sono state accusate la convivente romena e la figlia di quest'ultima, che, però, sono rimaste in casa, perché ammesse agli arresti domiciliari.

Nell'abitazione, al momento dell'arrivo della Polizia, c'era anche una quarta donna, sorella della convivente del tunisino, residente a Scicli. Per lei è scattata la denuncia per concorso in spaccio di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Lite tra ambulanti sfocia in sparatoria

Lite tra ambulanti sfocia in sparatoria

di Sebastiano Caspanello