catania

Picchia il convivente della ex e gli chiede un "risarcimento"

In manette un 50enne, accusato di lesioni nei confronti del nuovo compagno della sua ex moglie. Dopo averlo pestato, avrebbe preteso 1000 euro dall'uomo.

procura repubblica catania

Avrebbe minacciato di morte e picchiato il convivente della sua ex moglie e preteso da lui mille euro come risarcimento del danno che gli aveva procurato la rottura della relazione.

Protagonista della vicenda, avvenuta ad Adrano il 16 marzo scorso, un 50enne, che è stato arrestato da agenti del locale commissariato della polizia di Stato in esecuzione di un'ordinanza del Gip di Catania, su richiesta delle Procura distrettuale etnea.

I reati ipotizzati sono tentativo di estorsione, minacce gravi e lesioni personali. La vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. L'aggressore, dopo l'arresto, è stato condotto nel carcere di Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia