Modica

Segnaletica abusiva agli incroci, rimossi i cartelli

Gli agenti della Polizia municipale hanno lavorato per molte ore per eliminare tutte le indicazioni apposte sui pali della segnaletica stradale. Adesso saranno identificati coloro che li hanno apposti e scatteranno le multe

Segnaletica abusiva agli incroci, rimossi i cartelli

Modica - Ci sono voluti quasi cinque ore per portare a termine la rimozione delle centinaia di segnali stradali abusivi che, ignoti, in queste settimane, avevano sistemato agli incroci e nelle rotatorie delle zone di accesso a Marina di Modica, Maganuco e Punta Regilione. Era stata l'amministrazione comunale a disporre il servizio, visto il proliferare incontrollato di segnalazioni più o meno turistiche apposte senza alcuna autorizzazione comunale. La rimozione urgente è stata effettuata per motivi di sicurezza.

In particolare, gli agenti della Polizia locale hanno rimosso cartelli e preinsegne pubblicitari abusivi allocati sui pali di sostegno della segnaletica stradale e della pubblica illuminazione, all’interno delle rotatorie e nelle aree di intersezioni. Segnalavano società commerciali ed artigiane, camping, villaggi turistici, B&B e imprese pubblicitarie.

Adesso, i vigili procederanno ad individuare singolarmente i proprietari degli impianti pubblicitari e a sanzionarli. «Nel frattempo – spiega il comandante della Polizia Locale Rosario Cannizzaro – la stessa azione sarà effettuata in città e su tutto il perimetro comunale. Al di là dell'assoluto divieto di installare segnaletica pubblicitaria nelle intersezioni, ogni impianto del genere necessita preventivamente del progetto e della conseguente autorizzazione comunale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi