CATANIA

Etna, continua eruzione stromboliana

L'aeroporto internazionale di Catania non è interessato dall'attività in corso ed è pienamente operativo

Catania con vista etna

E' 'stabile' l'eruzione in corso sull'Etna. L'attività 'stromboliana' continua anche se con un lieve calo di energia. E' caratterizzata da fontane di lava, esplosioni e l'emissione di una piccola colata. Il 'braccio' che emerge dalla 'bocca' che si è formata sulla 'sella' che unisce il vecchio e il nuovo cratere di Sud-Est e si dirige verso Torre del Filosofo sembra meno alimentato di ieri. I fenomeni sono al momento concentrati nella zona sommitale del vulcano attivo più alto d'Europa, e non costituiscono un pericolo né per le cose né per le persone. Il tremore interno ai condotti magmatici si mantiene alto, ma con una leggera minore ampiezza Lo 'spettacolo', che ieri sera era visibile da Catania e Taormina, è 'oscurato' da un sole splendente, ma l'attività è costantemente ripresa dalle telecamere termiche dell'Ingv del capoluogo etneo che monitorizzano il vulcano. L'aeroporto internazionale di Catania non è interessato dall'attività in corso ed è pienamente operativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia