Pozzallo

Arrestati tre presunti scafisti

Avrebbero condotto le tre imbarcazioni con 337 migranti soccorse dalla Guardia costiera. Sono due gambiani e un senegalese. Sono stati trasferiti in carcere. I tre gommoni sarebbero partiti da tre diverse spiagge libiche

Arrestati tre presunti scafisti

Pozzallo - Hanno impiegato meno di 24 ore gli agenti della task force specializzata per individuare i tre presunti scafisti, che conducevano i tre gommoni intercettati dalla Guardia costiera al largo della Libia con un carico di 337 migranti. Si tratta di due gambiani e un senegalese: Karifa Sagna, 23 anni; Ibrahima Faye, 18 anni; e Mohamed Dniaye, 22 anni. I tre sono stati arrestati con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e trasferiti nel carcere di Ragusa.

Gli uomini della Polizia di Stato con la partecipazione di un’aliquota della Guardia di Finanza ed una dei Carabinieri, hanno sentito tutti i migranti trasferiti nell'hotspot del porto. Secondo i migranti, gli scafisti, anche in questo caso  partiti i momenti diversi e da spiagge diverse, segno della presenza di più organizzazioni criminali, avrebbero accettato di condurre i gommoni per ottenere un profitto ingiusto.

Nel 2017 sono 13 gli scafisti fermati in provincia di Ragusa. Lo scorso anno ne sono stati arrestati 150.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi