Ragusa

Nuovo virus colpisce i pomodori

La Regione ha attivato le procedure per combattere il fenomeno che rischia di provocare ulteriori danni ad un comparto già provato dalla crisi e dalle gelate del mese scorso

pomodoro

Ragusa - «E' stato avviato il protocollo di contenimento per il nuovo virus che attacca le piante di pomodoro nel territorio di Ragusa». Lo dice in una nota l'assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. «L'assessorato - prosegue - ha avviato la campagna divulgativa per informare aziende ed istituzioni locali sulle linee guida da adottare nelle pratiche agronomiche a ogni nuovo ciclo colturale, prima e dopo il trapianto. Il servizio fitosanitario regionale, in collaborazione con l’università di Palermo, ha predisposto un opuscolo tecnico con tutte le informazioni sui sintomi, i fattori di diffusione e le tecniche di prevenzione, già scaricabile dal sito dell’assessorato».

Secondo i dati tecnici si tratta di un’evoluzione genetica di virus già presenti in quest’area come i Tylc, Tylcs o New Delhi che si manifesta con la stessa sintomatologia di accartocciamento fogliare, in grado di compromette lo sviluppo della pianta e di provocarne la morte. Questo nuovo virus riesce però a superare la tolleranza genetica delle piante alle malattie, introdotta nelle più recenti varietà di pomodoro, per permettere la coltura nelle aree infette. Un aspetto che sta creando preoccupazione tra i produttori, già duramente provati dalla crisi del settore e dai danni provocati dalle gelate del mese scorso, che hanno quasi azzerato la produzione in tutta la fascia trasformata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi