Ragusa

Ritrovati due fucili rubati

A una doppietta era stata tagliata la canna. Il furto era stato commesso da un sedicenne nell'abitazione di un amico durante una festa. Denunciato pure il proprietario delle armi per omessa custodia

Ritrovati due fucili rubati

Ragusa - Dopo una festa in casa, erano scomparsi due fucili che il proprietario dell'appartamento deteneva regolarmente. La scoperta è stata fatta un mese dopo l'evento e questo ha messo nei guai l'uomo. Dopo aver denunciato il furto delle armi sono iniziate le indagini dei carabinieri, che si sono subito concentrate sulla festa che si era svolta nella casa ed a cui avevano partecipato diversi ragazzi, alcuni dei quali minorenni.

I miliari hanno sentito tutti i ragazzi che hanno partecipato alla festa; quindi, alla presenza dei rispettivi genitori hanno effettuato alcune perquisizioni con le unità cinofile per la ricerca di armi ed esplosivi. Tanto è bastato a smuovere le coscienze e l’autore del furto, preoccupato di poter passare dei guai,ha abbandonato le armi in un sacco di plastica nero in contrada Scassale. Si trattava di un fucile monocolpo artigianale ed una doppietta. Entrambi i fucili erano ben ingrassati e la doppietta era stata modificata: è stata trovata con le canne mozzate.

I ragazzi sono stati, quindi, nuovamente riconvocati in caserma per un ulteriore interrogatorio e, alla fine, è stato individuato l'autore del furto: è un sedicenne, che, guarda caso, abita nei pressi del luogo in cui sono state rinvenute le armi. È stato denunciato.

Il proprietario delle armi, che si è accorto del furto e lo ha denunciato solo un mese dopo, è stato a sua volta denunciato per omessa custodia di armi, avendo di fatto lasciato predetti fucili alla portata di chiunque entrasse in casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi