Ragusa

Rubano un'auto a Comiso, arrestati nel capoluogo

Arrestati un marocchino diciottenne ma senza patente e un minore comisano. Il più grande aveva anche una pistola scacciacani priva del tappo rosso

Rubano un'auto a Comiso, arrestati nel capoluogo

Ragusa - Hanno rubato una Fiat Panda parcheggiata nei pressi della villa comunale di Comiso e hanno imboccato la strada per Ragusa. Ma la loro avventura è durata solo il tempo necessario a raggiungere il capoluogo. Un equipaggio dei carabinieri ha subito messo fine alla loro bravata. I militari, infatti, hanno notato, in viale delle Americhe, l'utilitaria che procedeva in maniera incerta ed hanno deciso di vederci chiaro.

È stata la fine dell'avventura per i due giovani. Alla guida è stato trovato un ragazzo marocchino di 18 anni, senza patente di guida; al suo fianco un comisano di sedici anni. Il controllo ha consentito di appurare subito che l'auto era stata appena rubata. La successiva perquisizione ha permesso di scoprire che il marocchino aveva con sé una pistola scacciacani modificata: era stato asportato il tappo rosso e per questo poteva essere scambiata per una vera arma.

Condotti in caserma, entrambi sono stati arrestati per furto aggravato. Il marocchino, inoltre, è stato denunciato per guida senza patente e per il porto di una pistola scacciacani modificata. L’autovettura è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi