Vittoria

Spaccio di droga, algerino in manette

Aveva 45 grammi di hascisc. E' stato bloccato in piazza Senia, principale luogo della vendita della droga. L'uomo, 52 anni, era stato già arrestato in passato per lo stesso reato

Polizia Vittoria

Vittoria - Aveva mezzo panetto di hascisc, del peso complessivo di 45 grammi, da cui sarebbe stato possibile ricavare centinaia di dosi di droga. Ma Saber Saihi, 52 anni, algerino, non ha fatto in tempo ad "aprire" il suo mercato. Gli agenti del commissariato, che sono tornati ad accendere i riflettori su piazza Senia, lo hanno bloccato e gli hanno sequestrato la droga, mettendo fine alla sua attività.

L'immigrato, già in passato finito nei guai per questioni di droga, è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del sostituto procuratore Marco Rota, trasferito nel carcere di Ragusa.

Privo di documenti e di permesso di soggiorno, Saihi è stato condotto in Commissariato, dove si è proceduto alla sua identificazione attraverso il fotosegnalamento da parte della Scientifica. Una volta “emersa” la sua identità (nel corso degli anni ne aveva già date quattro diverse), sono stati verificati i precedenti penali. Quindi, è scattato l'arresto. La droga è stata inviata al laboratorio di igiene pubblica dell’Asp di Ragusa per le analisi chimiche quantitative e qualitative.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi