Ragusa

Salvata una famiglia intrappolata dal fiume Irminio

Padre, madre e i due figli piccoli avevano deciso di fare una passeggiata al di là del fiume Irminio, che, nel frattempo, si era ingrossato, rendendo impossibile il guado. I pompieri li hanno portati in salvo

Salvata una famiglia intrappolata dal fiume Irminio

RAGUSA – Avevano deciso di fare una passeggiata al di là del fiume Irminio, in contrada Arancelli, lungo il vecchio tracciato della statale 194, che collega il capoluogo ibleo con Giarratana. Solo che, al momento di tornare a riprendere il camper, si sono resi conto che era diventato impossibile guadare il fiume Irminio, che, nel frattempo, si era ingrossato. Tempestiva è stata la richiesta di aiuto ed altrettanto tempestivo è stato l’intervento dei vigili del fuoco.

Lasciato il mezzo nel piazzale di sosta, il nucleo familiare aveva attraversato il fiume, approfittando del fatto che l'acqua era di soli pochi centimetri, addentrandosi verso la collina, per una passeggiata in mezzo alla natura. Al rientro, però, si erano accorti che il livello del fiume si era notevolmente innalzato fino a circa un metro e mezzo. A quel punto hanno chiesto aiuto. Giunta sul luogo la squadra operativa ha avviato le operazioni di soccors,o utilizzando le tecniche di autoprotezione in ambiente acquatico e hanno realizzato un passaggio, grazie a due corde tese, alle sponde del fiume. Gli addetti al soccorso, muniti di tute, hanno aiutato la famiglia nell’attraversamento del corso d’acqua, dando precedenza ai bambini, che sono stati trasportati a spalla. Un intervento durato circa due ore e realizzato dunque in tutta sicurezza, con i componenti della famiglia rimasti illesi, a parte l’apprensione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Il Messina sogna il ripescaggio

Il Messina sogna il ripescaggio

di Antonio Sangiorgi

Troppi abusivi sulla riviera

Troppi abusivi sulla riviera

di Francesco Triolo