Vittoria

Rapina con spari al bar della stazione

Il malvivente, con il volto coperto, si è fatto consegnare l'incasso. Colpi di pistola all'entrata e all'uscita dal locale pubblico. All'esterno lo aspettava un complice in sella a uno scooter

Rapina con spari al bar della stazione

Vittoria - Il suo biglietto di presentazione è stato un colpo di pistola esploso contro il soffitto del bar-tabacchi della stazione di Vittoria. Quello di congedo, un altro colpo esploso in aria. Sono stati i momenti più difficili della rapina che un malvivente solitario ha messo a segno al bar-tabacchi. Dopo aver arraffato il denaro che era stato incassato fino a quel momento, il rapinatore è fuggito in sella ad uno scooter, condotto da un complice, che era rimasto fuori dal locale pubblico con il motore acceso. Entrambi sono fuggiti lungo via Volontari della Libertà.

L'allarme è scattato subito e gli agenti della squadra mobile della Questura e del Commissariato di Vittoria sono piombati alla stazione, avviando le indagini. Nel locale sono arrivati anche gli agenti della Scientifica, che sono rimasti nel bar per ore alla ricerca di elementi di prova. Anche i bossoli dei due proiettili, che si erano conficcati nel soffitto del locale, sono stati recuperati.

Diversi gli avventori che si trovavano nel bar al momento della rapina. Nessuno è rimasto ferito anche se la paura per quanto accaduto è stata davvero tanta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia