Santa Croce Camerina

La droga era nascosta dietro un vaso

I carabinieri hanno arrestato un tunisino di 22 anni, già sottoposto all'obbligo di firma. Sequestrate undici stecchette di hascisc per trenta grammi complessivi di droga. È stato ammesso ai domiciliari

La droga era nascosta dietro un vaso

Santa Croce Camerina - I continui contatti con giovani hanno insospettito i carabinieri. È stato predisposto un servizio specifico, che si è concluso con l'arresto di un ventiduenne tunisino. All'immigrato, che era già sottoposto all'obbligo di firma sempre per episodi di spaccio, i militari hanno sequestrato undici stecchette di hascisc per un peso complessivo di trenta grammi.

I militari dell'Arma sono intervenuti dopo l'ennesimo, rapido incontro tra il tunisino e un gruppo di ragazzi. I carabinieri hanno notato che l'immigrato si spostava nei pressi di un balcone e prelevava qualcosa da dietro una pianta. A quel punto è stato deciso l'intervento: il tunisino è stato subito bloccato, mentre venivano fatti i necessari controlli sul balcone di un inconsapevole santacrocese. Da dietro la pianta sono saltati fuori le undici stecche di droga, pronte per essere cedute.

Inevitabile, a quel punto l'arresto del 22enne. Su disposizione della Procura, il giovane immigrato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi