Ragusa

Scoperta e sequestrata discarica abusiva

I carabinieri l'hanno individuata a Marina di Ragusa, in un appezzamento di terreno di via dei Gelsomini. Trovati elettrodomestici di ogni tipo e pezzi di carrozzeria di auto e moto. Denunciato un albanese

Scoperta e sequestrata discarica abusiva

Ragusa - Una discarica abusiva è stata scoperta dai carabinieri in via dei Gelsomini a Marina di Ragusa. L'ispezione del fondo agricolo abbandonato ha consentito di accertare la presenza di elettrodomestici di ogni tipo e pezzi di carrozzeria di auto e moto disseminati per tutta l’area che si estende per circa 1.300 mq. Un’ispezione più approfondita sul posto ha consentito di verificare che il terreno fosse in uso ad un 43enne albanese, disoccupato, che aveva creato un nuovo business: svuotare cantine e ritirare rifiuti speciali, senza alcuna legale autorizzazione, per poi rivenderli o abbandonarli in quel terreno incurante di qualsiasi danno ambientale che ne potesse derivare.

Il terreno e tutti i rottami lì depositati sono stati sottoposti a sequestro ed il novello imprenditore denunciato per aver creato una discarica abusiva con tanto di recinzione ed accesso controllato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi