catania

Medico aggredito al pronto soccorso

E' successo al Vittorio Emanuele. Una persona in manette, quattro denunciate. Indaga la polizia.

Medico aggredito al pronto soccorso

Mauro Cappaddonna, 47 anni, è stato arrestato da agenti della polizia di Stato della sezione Volanti della Questura di Catania poco dopo avere aggredito, assieme a altre quattro persone, il medico di turno nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele, che si era rifiutato di fornire l'identità di una donna che, ore prima, era stata medicata per un incidente stradale. Il medico, mentre era seduto davanti al computer, è stato assalito dai cinque e colpito violentemente al volto con un pugno e con schiaffi, riportando un edema alla regione orbitale e alla regione fronto-parietale. Le indagini delle Volanti della polizia di Stato hanno permesso di identificare Cappaddonna la cui automobile, mentre era parcheggiata, era stata tamponata da un ciclomotore guidato da una donna. L'uomo è stato arrestato per violenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e lesioni. Gli stessi reati sono stati contestati agli altri quattro indagati, che sono stati denunciati in stato di libertà. La Procura di Catania ha disposto di trattenere Cappaddonna in camera di sicurezza, in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Il Messina sogna il ripescaggio

Il Messina sogna il ripescaggio

di Antonio Sangiorgi