Catania

Mafia, sequestrati
beni per sei milioni

A Nunzio Fabio Tenerelli, di 31 anni, attualmente detenuto ai domiciliari per reati aggravati contro il patrimonio. Sarebbe legato da rapporti di stretta parentela con Nuccio Mazzei, presunto reggente dei Carcagnusi

Mafia, sequestrati beni per sei milioni

Beni mobili ed immobili per circa 6 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Catania a Nunzio Fabio Tenerelli, di 31 anni, attualmente detenuto ai domiciliari per reati aggravati contro il patrimonio. Per gli investigatori il patrimonio era illecitamente detenuto. Sono stati sequestrati un'attività d'impresa, 27 immobili, tre conti correnti e tre auto. I militari hanno eseguito un decreto del Tribunale di Prevenzione etneo chiesto dalla Procura Distrettuale Antimafia dopo indagini patrimoniali. Tenerelli, pur non risultando organicamente inserito nel clan Mazzei, sarebbe legato da rapporti di stretta parentela con Nuccio Mazzei, presunto reggente dei Carcagnusi, in quanto le rispettive madri sono sorelle. Tenerelli fu arrestato nel settembre del 2015 nell'ambito dell'operazione 'Nuova Famiglia' perché ritenuto responsabile, tra gli altri, di una rapina commessa il 30 giugno 2014 nella Stazione ferroviaria di Acireale ai danni di una cinese che era sul treno Siracusa-Roma. (AA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi