Acate

Spaccio di droga, scatta un arresto

Si tratta di un nigeriano di 34 anni. In casa aveva 180 grammi di hashish. Nella stessa operazione denunciati un acatese, un tunisino e un libico: avevano quasi trenta grammi di droga

Spaccio di droga, scatta un arresto

 Acate - E' di un arresto e tre denunce il bilancio di un servizio antidroga che è stato portato a termine nel territorio di Acate dai carabinieri della stazione e della compagnia di Vittoria. In manette è finito un nigeriano di 34 anni, Japhet Maduma, trovato in possesso di 180 grammi di hashish, che l'immigrato nascondeva in casa. La denuncia, invece, è scattata per un acatese di 43 anni, un tunisino di 25 e un libico di 32. In totale i tre detenevano hashish per un peso complessivo di trenta grammi. Per tutti l'accusa è di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il servizio dell'Arma ha previsto una serie di perquisizioni all'interno di abitazioni dove era stato notato uno strano movimento di persone. Nell'abitazione del nigeriano e nelle sue pertinenze, i militari hanno scovato tre panetti di hashish per un peso complessivo di 180 grammi. E' stato arrestato e trasferito nel carcere di Ragusa.

L'altra droga è stata rinvenuta in altre tre abitazioni. In quella del libico sono saltati fuori trenta grammi di hashish; nella casa dell'acatese altri dieci grammi; mentre in quella del tunisino quattro grammi. Nel corso del medesimo servizio, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di droga un 35enne, T.D., trovato con mezzo grammo di hashish, e un tunisino di 33, B.N., che aveva un grammo della stessa sostanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi