Modica

Incendio devasta azienda avicola, muore un operaio

Si tratta del 26enne Alessio Iabichella. Era un elettricista e lavorava per una ditta esterna che si occupava della manutenzione. Il suo corpo è stato ritrovato a notte fonda solo dopo aver domato il rogo. Nel tempo libero giocava a calcio nel Frigintini

Incendio devasta azienda avicola, muore un operaio

MODICA – In pochi minuti si è scatenato un inferno di fuoco che ha provocato la morte di un elettricista 26enne di Modica, Alessio Iabichella, trovato carbonizzato all’interno della struttura invasa dalle fiamme. Il ritrovamento è avvenuto solo a notte fonda, dopo che il rogo era stato domato ed erano iniziate le ricerche dell'unico dipendente dato per disperso. E’ la drammatica cronaca del grosso incendio che si è sviluppato nell’azienda avicola “Ovo Blanco” dell’imprenditore modicano Giuseppe Blanco, sulla Modica-Marina di Modica. I vigili del fuoco hanno lavorato per ore prima di riuscire ad avere ragione delle altissime fiamme che, come accennato, hanno mietuto una vittima

Pare che l'elettricista, dipendente di una ditta esterna di manutenzione, stesse lavorando al quadro elettrico della “Ovo Blanco” quando è divampato l’incendio, le cui cause devono ancora essere stabilite. La struttura è stata subito evacuata e nessun dipendente della azienda avicola mancava all’appello, tranne il 26enne, rimasto all’interno della struttura. Non è chiaro se l’uomo sia svenuto forse a causa di qualche fiammata oppure non abbia fatto in tempo a tirarsi fuori dall’inferno di fuoco, fatto sta che è stato dato per disperso e per la sua sorte si è trepidato per ore e ore.

Quando i vigili del fuoco hanno potuto accedere tra mille difficoltà all’interno della struttura, dove divampavano le fiamme con temperature altissime, per Iabichella non c'era più nulla da fare. Ma per ritrovare il suo corpo è stato necessario prima spegnere le fiamme e poi avviare le ricerche. Solo a notte fonda, il corpo è stato rintracciato per lo strazio dei familiari, che, fino all'ultimo, hanno sperato che il giovane fosse riuscito in qualche modo a mettersi in salvo. Il recupero della salma è iniziato solo di mattina, quando la magistratura ha dato il nulla osta.

Sul posto anche i carabinieri ed il medico legale per i rilievi di rito. Le fiamme hanno in particolare aggredito i pollai e anche altre parti della struttura. I vigili del fuoco hanno lavorato in maniera alacre con mezzi del locale distaccamento e del comando provinciale di Ragusa. L'incendio, come accennato, è stato di proporzioni molto vaste e ha suscitato apprensione tra i residenti della zona, che, comunque, non sono mai stati a rischio. L'incendio all'azienda avicola Blanco riporta alla mente quello altrettanto grosso che ha distrutto lo scorso agosto la sede della Avimecc, altra azienda del settore avicolo, nella zona industriale di Modica Pozzallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi