Pozzallo

Scoppia la bombola, donna ustionata

E' accaduto nell'area industriale durante la dimostrazione del funzionamento di una cucina. La venditrice è stata trasferita all'ospedale di Modica e, subito dopo, al Centro grandi ustioni di Catania. Le sue condizioni sono serie

Ospedale Modica

POZZALLO – La rappresentante di una ditta era impegnata in una dimostrazione professionale di cucine, quando è successo l'imprevedibile. Una fuga di gas, lo scoppio della bombola e la donna gravemente ustionata. E' accaduto in un'azienda nella zona industriale Modica-Pozzallo, in contrada Fargione. Una delle titolari, R.G., 51 anni, stava procedendo alla cottura di alimenti per una dimostrazione pratica ad alcuni possibili acquirenti di cucine. Durante questa fase, si è registrata una fuoriuscita di gas e poi l’improvvisa deflagrazione. La donna è stata sbalzata a qualche metro di distanza dal punto dello scoppio della bombola.

E' subito scattato l´allarme e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e l'ambulanza del 118. La vittima è apparsa subito in condizioni critiche. E' stata trasferita al pronto soccorso del “Maggiore” di Modica, dove, a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo, è stato deciso il trasferimento in elisoccorso al Centro grandi ustioni di Catania. La prognosi è riservata. Le altre persone presenti nei locali se la sono cavata solo con un grosso spavento.

Da accertare le cause della fuoriuscita del gas, se dovute ad un allacciamento non ottimale del tubo di gomma della bombola o all’usura di qualche componente delle attrezzature utilizzate durante la dimostrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi