Catania

Pazienti in cliniche private
Infermiere ai domiciliari

Destinatario della misura Giuseppe Di Mauro, in servizio all'ospedale "Vittorio Emanuele"

Calabria, concorso per 300 infermieri?

In esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Catania la Guardia di finanza nell'ambito degli sviluppi dell'operazione "Bloody Money" sui pazienti dializzati sviati in cliniche private, hanno posto ai domiciliari Giuseppe Di Mauro, infermiere dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania. L'indagato era stato già colpito da richiesta di misura interdittiva ma la sua posizione si è aggravata dopo il ritrovamento nell'abitazione del primario del reparto di Nefrologia di documentazione bancaria secondo cui Di Mauro avrebbe avuto 100mila euro dal centro rene Smeraldo, all'epoca gestito di fatto dal marito del primario. (AA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi