RAGUSA

Operazione antidroga, ecco i nomi degli arrestati

Durante l'attività di indagine, conclusasi nel giugno 2016 i carabinieri hanno arrestato in flagranza otto spacciatori, sequestrato circa un chilogrammo di sostanze stupefacenti tra cocaina ed hashish e segnalato alla Prefettura 15 assuntori.

Operazione antidroga, ecco i nomi degli arrestati

L'operazione è stata denominata 'Kamarina Drugs'. Gli arrestati sono 12 albanesi e nove italiani. Degli arrestati 16 sono stati rinchiusi in carcere, sei sono stati posti agli arresti domiciliari. In carcere sono finiti Mirjan Ajdini, di 29 anni, albanese, Donato e Mirko Ballarò, braccianti agricoli rispettivamente di 29 e 32 anni di Vittoria, Gianfranco Casano, bracciante agricolo di 27, di Vittoria, Lorenc Daiu, imprenditore agricolo albanese di 38, Ferit Hoxolly, operaio albanese, di 35, Hajdar Kaja, 31enne commerciante albanese, Elton Laraku, imprenditore agricolo albanese di 30, Kujtim Malka, operaio albanese di 38, Francesco Oro, bracciante agricolo di 35 di Santa Croce Camerina, Elis Rustami, imprenditore agricolo albanese di 30, Erjon Seferi, bracciante agricolo albanese di 35, Davide Spatola, operaio di 35, di Vittoria, Adenis e Dashnor Tosku, braccianti agricoli albanesi di rispettivamente di 34 e 38 anni, Antonino Zisa, imprenditore agricolo di 38 di Santa Croce Camerina. Sono stati posti ai domiciliari Michele Zago, imprenditore 35 enne ragusano, Klodian Kamberaj, bracciante agricolo albanese di 37, Jessica Kaftirani, disoccupata albanese di 22, Antonino Di Modica, imprenditore agricolo di 34 di Vittoria, Giuseppe Burrometo, imprenditore agricolo ragusano di 40. Durante l'attività di indagine, conclusasi nel giugno 2016 i carabinieri hanno arrestato in flagranza otto spacciatori, sequestrato circa un chilogrammo di sostanze stupefacenti tra cocaina ed hashish e segnalato alla Prefettura 15 assuntori. Nel corso delle perquisizioni sono stati sequestrati circa 26 mila euro in contanti e materiale per confezionamento dello stupefacente. Secondo quanto accertato, alcuni degli indagati avevano nella disponibilità armi che nascondevano nell'area serricola a ridosso della Riserva Naturale di Randello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto