Ragusa

Madre spaccia la droga al posto del figlio

In borsa aveva quaranta dosi di marijuana e due bilancini di precisione. E' stata ammessa agli arresti in casa.

Madre spaccia la droga al posto del figlio

Ragusa - Il figlio è agli arresti domiciliari e lei spaccia al suo posto. Lo hanno scoperto, casualmente, gli agenti della squadra mobile della Questura, che erano andati ad effettuare il normale controllo del giovane ristretto in casa. La loro attenzione è stata attirata dal comportamento della madre, che arrivava in auto proprio in quel momento: dopo aver fermato la macchina, si è accorta della presenza dei poliziotti e così ha riavviato il motore ed ha provato di allontanarsi. Il gesto ha convinto gli agenti ad avviare delle verifiche. Ed i motivi sono stati subito evidenti: nella borsa della donna c'erano quaranta dosi di marijuana e due bilancini di precisione.

Clelia Gurrieri, ragusana, 41 anni, è stata subito arrestata. La droga è stata posta sotto sequestro ed inviata al laboratorio analisi dell'Asp per la verifica dei principi attivi. La Procura ha disposto che anche lei restasse agli arresti in casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi