Migranti

Sbarco ad Augusta, c'è un cadavere

Sono arrivati in 576. Due uomini, un gambiano ed un somalo sono stati fermati dagli uomini del Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina

Sbarco ad Augusta, c'è un cadavere

Due uomini, un gambiano ed un somalo, sono stati fermati dagli uomini del Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina della Procura di Siracusa perché ritenuti gli scafisti delle due piccole barche partite da Sabrata, in Libia, con a bordo diversi migranti, recuperati da nave Sirio della Marina militare italiana e giunti ieri al porto commerciale di Augusta. A bordo della nave della Marina, 576 migranti e il cadavere di un somalo trovato su un gommone. Gli extracomunitari sono stati soccorsi in mare in sette distinti interventi. Ha destato curiosità il recupero di un gommone che aveva a bordo solo tre libici provenienti da Sabrata. Tutti i recuperi sono stati effettuati sabato scorso in acque tra la Libia e Lampedusa: le sette imbarcazioni sarebbero partite insieme dalle coste libiche. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi