Immigrazione

Sette presunti scafisti
fermati dopo sbarchi

Le attività d'indagine eseguite dalle Procure di Ragusa e Siracusa

Naufragio con 45 morti, fermati due scafisti

Un bengalese, un gambiano, un guineano e un senegalese sono stati fermati dalla Polizia a Ragusa perché ritenuti gli scafisti di tre gommoni carichi complessivamente di 373 migranti, soccorsi lunedì scorso a circa 20 miglia nautiche dalle coste libiche e fatti sbarcare ieri a Pozzallo. Tra i passeggeri c'era anche un libico che era stato ferito ad una coscia con un colpo di arma da fuoco durante una lite nel suo Paese. E tre presunti scafisti sono stati individuati dal Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina della Procura di Siracusa in seguito all'arrivo ieri al porto commerciale di Augusta di 411 migranti soccorsi dalla nave Corsi della Guardia Costiera. Dopo lo sbarco è scattata l'attività di indagine che ha portato al fermo di tre uomini: due, uno della Guinea e uno del Ciad, alla guida di un gommone con 148 migranti; uno del Gambia che avrebbe pilotato un'imbarcazione con 137 migranti. Tutti indagati per favoreggiamento all'immigrazione clandestina..

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi