Vittoria

Chiuse due aziende non in regola al mercato

Durante i controlli congiunti Polizia-Asp è stato evidenziato che le due società non avevano la necessaria certificazione sanitari

Mercato ortofrutticolo Vittoria

VITTORIA – Due aziende di ortofrutta non in regola con la documentazione sanitaria sono state chiuse al mercato ortofrutticolo di Fanello a Vittoria a conclusione di un'operazione di controllo di polizia, corpo forestale ed ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari. Il controllo aveva una duplice finalità: tutelare i consumatori e gli onesti imprenditori dell'indotto agroalimentare del territorio di Vittoria che quotidianamente rispettano le regole imposte per il libero mercato. E' stato appurato che i prodotti oggetto di lavorazione erano tutti tracciati nel rispetto delle regole da parte delle aziende, salvo una che era del tutto carente della documentazione prescritta per legge e per questo motivo è stata sanzionata in modo pesante. Il personale impiegato nelle tre aziende controllate è risultato regolarmente assunto, ma le dichiarazioni fornite all’ispettorato del lavoro hanno consentito di contestare alcune violazioni tra quanto dichiarato e quanto effettivamente versato in ordine ai contributi in favore dei dipendenti. Come accennato sono invece due le aziende per le quali l’Asp ha disposto la sospensione dell’attività in quanto totalmente carenti della documentazione sanitaria. Al termine dei controlli sono state esaminate le posizioni lavorative di oltre 40 impiegati, controllate 3 aziende ed elevate sanzioni per complessivi 10 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi