SIRACUSA

"Fiducia in Pm ma andiamo avanti"

Il sindaco Giancarlo Garozzo, difende la sua giunta e l'attività della sua amministrazione oggetto nelle ultime settimane di 14 avvisi di garanzia e conclusione indagini.

I turisti europei incoronano Siracusa

Fiducia nell'operato della magistratura, ma al tempo stesso dubbi sulla divulgazione dei provvedimenti della Procura della Repubblica. Il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, difende la sua giunta e l'attività della sua amministrazione oggetto nelle ultime settimane di 14 avvisi di garanzia e conclusione indagini: coinvolti l'assessore Alfredo Foti, l'ex capo di gabinetto Giovanni Cafeo, i dirigenti comunali Rosario Pisana, Rosaria Garufi, Loredana Caligiore, il funzionario Caterina Galasso, i consiglieri comunali Carmen Castelluccio, Alberto Palestro, Roberto di Mauro, Giuseppe Assenza, e poi il marito della Castelluccio, Pino Pennisi. Rispedisce al mittente la richiesta di autorevoli esponenti del suo partito, il Pd, di azzerare la giunta: "Ho la massima fiducia e stima nei miei assessori - ha detto Garozzo -: il caso di Valeria Troia, prima indagata, ma la cui posizione è stata archiviata è una dimostrazione. Sono convinto che lo stesso succederà per l'assessore Foti. E comunque mi confronterò e non mi scontrerò alla direzione provinciale del mio partito che al massimo può chiedere le dimissioni degli assessori Pd, non certo l'azzeramento della giunta". In merito alla divulgazione di informazioni di carattere giudiziario, il sindaco ha osservato che "è giusto che la Procura indaghi e noi siamo sereni del lavoro dei magistrati. Mi chiedo però - ha aggiunto - come mai in una giornata in cui arrivano due avvisi di garanzia al Comune contestualmente ci giunge una chiusura indagini per fatti del 2012 nei confronti di un funzionario comunale accusato di aver preso 3 mila euro di tangenti ma quest'ultima informazione viene inviata al Comune con una riservata della Procura". Il sindaco ha confermato di essersi recato anche lui in Procura per presentare esposti e che non bisogna confondere gli avvisi relativi alle attività della sua amministrazione e quelli relativi al sistema precedente: sistema che, ha ribadito, lui ha combattuto sin dal giorno del suo insediamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto