Catania

Fallimento Set Impianti
Tre misure cautelari

La Procura etnea ha acceso i fari sulla società di Augusta: le Fiamme gialle stanno anche sequestrando beni e disponibilità finanziarie per un valore complessivo stimato in oltre 15 milioni di euro

Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Catania ha eseguito misure cautelari personali nei confronti di tre imprenditori indagati per bancarotta fraudolenta nell'ambito dell'inchiesta sul fallimento, dichiarato dal Tribunale di Catania, della 'Set Impianti srl' di Augusta (Siracusa).
Militari delle Fiamme gialle stanno contestualmente sequestrando beni e disponibilità finanziarie per un valore complessivo stimato in oltre 15 milioni di euro. Particolari sull'inchiesta saranno resi noti durante un incontro con i giornalisti che si terrà, alle 10.30, nella saletta stampa della Procura della Repubblica di Catania, alla presenza del procuratore reggente, Michelangelo Patanè. (AA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi