Vittoria

Discarica abusiva sequestrata dalla Finanza

E' stata scoperta in contrada Alcerito ed è estesa ottomila metri quadrati. Vi erano ammassati residui plastici, inerti edili, pali di cemento, terre e rocce provenienti da scavi. Denunciati i due proprietari dell'area

Discarica abusiva sequestrata dalla Finanza

Vittoria - Una discarica abusiva realizzata in un'area privata di oltre ottomila metri quadrati è stata scoperta dai militari della Guardia di Finanza in contrada Alcerito. Nell'area sono stati rinvenuti enormi cumuli di rifiuti inerti consistenti in terre e rocce da scavo, rifiuti urbani non differenziati, rifiuti inerti da demolizione e costruzione, fanghi provenienti dal lavaggio di materiali vegetali contenenti residui plastici. Rinvenuti altresì, imballaggi per i prodotti ortofrutticoli, paletti di cemento precompresso e pneumatici dismessi.

In particolare, le fiamme gialle hanno appurato che le materie plastiche illecitamente accumulate ammontano a circa quattro tonnellate; i fanghi vegetali contenenti residui plastici e polistirolo sono circa dieci tonnellate, gli inerti dell’edilizia ammontano a circa 150 tonnellate, mentre i paletti in cemento sono stati quantificati in circa 300 tonnellate; infine, i rifiuti inerti consistenti in terre e rocce da scavo sono oltre duemila tonnellate. Il sequestro dell’area, avvenuto con il supporto tecnico e la collaborazione di funzionari del Settore Ambiente del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, si è reso necessario per evitare ulteriori gravi conseguenze derivanti dall’abbandono e dallo smaltimento illecito di rifiuti. 

I due proprietari dell’area sono stati denunciati per violazioni in materia ambientale. Agli stessi è stata intimata l’immediata bonifica del sito, nonché il ripristino dello stato dei luoghi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi