Vittoria

Perseguita l'ex, denunciata una donna

La stalker è di Pozzallo. Con la scusa di aver bisogno di cure era riuscita ad azzerare il conto corrente dell'uomo. E' stata individuata in Lombardia. Utilizzava diverse schede telefoniche intestate a terzi per evitare di essere rintracciata

Polizia Vittoria

Vittoria - La “storia” era iniziata nel settembre 2014 e sembrava destinata a lieto fine; poi sono cominciati i problemi e da idillio la vicenda si è trasformata in incubo. E’ così che un vittoriese di 50 anni si è visto costretto a rivolgersi alla Polizia, risultandogli ormai insostenibili le continue molestie e richieste di denaro della sua ex. I problemi nascono nel mese di novembre 2015, quando la donna, una 44enne di Pozzallo, si dichiara innamoratissima, poi variamente ammalata e bisognosa di costose cure mediche, quindi addirittura in attesa di un figlio. Di tutto ciò il 50enne non ha mai certezza, fatto sta che continua ad inviare soldi e ricaricare la postepay della donna che, intanto, dice di essersi trasferita in Lombardia dove insegna psicologia. L’uomo ad un tratto non ha più soldi e non riesce neppure a sottrarne all’anziana madre, effettivamente bisognosa di cure e quindi si decide a denunciare.

Le indagini sono andate avanti dall’inizio dell’anno e sono state caratterizzate da particolare complessità, attesa la scaltrezza della donna nell’utilizzare schede telefoniche intestate a diverse persone, abitanti in vari luoghi d’Italia, la cui individuazione è stata molto difficile, ma che in modo univoco hanno sempre ricondotto alla donna su cui si nutrivano i sospetti.

Individuata, è stata segnalata alla magistratura, cui è stato consegnato un corposo fascicolo. Adesso si attendono i provvedimenti che l’autorità giudiziaria vorrà adottare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi