Ragusa

Espianto multiorgano al "Civile"

Fegato e reni sono stati donati dai familiari di una 78enne morta per un'emmoragia cerebrale. Intervento effettuato dai medici dell'Ismett di Palermo

Ospedale Civile Ragusa

Ragusa - Un'emorragia cerebrale spontanea ha posto fine alla vita di una 78enne ragusana. Il 19 l'accertamento della morte, e l’autorizzazione dei famigliari alla donazione degli organi. Il tutto è avvenuto al reparto di Rianimazione dell’Ospedale Civile di Ragusa diretto dal dottor Luigi Rabito. Nella notte tra il 19 e il 20 maggio, l’espianto multiorgano. Sono stati donati fegato e reni che sono stati prelevati da una equipe dell’Ismett di Palermo. Il fegato e un rene sono andati all’Ismett mentre l’altro rene è stato inviato sempre a Palermo ma al Civico. Le operazioni di prelievo sono state coordinate dai dottori Manuela Antoci, Salvatore Tumino e Mirko Sidoti, dirigenti Medici della Unitàoperativa di Anestesia e Rianimazione di Ragusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto