Modica

Scooter contro un palo, muore un indiano

L'uomo, 45 anni, lavorava in un'azienda agricola di contrada Abremi, dove si è verificato l'incidente. Dopo l'impatto ha avuto la forza di alzarsi e togliersi il casco prima di accasciarsi a terra privo di vita. Lascia la moglie e due figli che vivono in India

Scooter contro un palo, muore un indiano

Modica - Ancora un incidente mortale sulle strade del Ragusano, il secondo nel volgere di una settimana. L'incidente si è verificato, stavolta, in contrada Abremi, in territorio di Modica. Un indiano di 45 anni, in sella ad uno scooter, ha perso il controllo del mezzo, finendo contro un palo. L'uomo, nonostante indossa il casco, ha riportato gravi danni, che lo hanno portato alla morte. La vittima, che lavorava in un'azienda agricola della zona, dopo l'impatto ha trovato la forza per alzarsi da terra e togliersi il casco. Poi, si è accasciato a terra, privo di vita.

Scattato l'allarme, sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia locale di Modica. L'uomo era in Italia da un paio di anni. Lascia la moglie e due figli che si trovano in India. Sul posto anche il medico legale Giuseppe Bonomo e l'infermiere legale, Francesco Lucifora. Per il riconoscimento è stato contattato un connazionale residente a Modica. Il pubblico ministero, Bisello, ha disposto il trasferimento del cadavere nell'obitorio del cimitero di Modica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto