Ragusa

Aveva hascisc e marijuana, arrestato

I carabinieri hanno bloccato un'auto all'ingresso di un condominio. Sul mezzo era trasportata la droga. La restante parte è stata rinvenuta in casa del 27enne Luca La Rosa: in totale ne sono stati sequestrati ottanta grammi

Aveva hascisc e marijuana, arrestato

I militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Ragusa hanno arrestato un ragusano, spacciatore di hashish e marijuana.

Ragusa - I militari di pattuglia erano appena andati a verificare la presenza in casa di un arrestato domiciliare e sono tornati in caserma con un altro arresto. E' accaduto nel capoluogo ibleo, in un condominio della parte alta della città. L'arrestato è Luca La Rosa, 27 anni. I carabinieri gli hanno sequestrato un totale di ottanta grammi di droga, tra hascisc e marijuana.

Tutto è cominciato con il controllo all'arrestato domiciliare. Quando l'equipaggio si apprestavano a lasciare il cortile condominiale, è arrivata un’autovettura con due giovani a bordo. Il conducente è rimasti stupito nel vedere i carabinieri ed è apparso addirittura quasi spaventato. I militari, insospettiti, hanno deciso di fermarli e procedere ad un controllo, notando sin da subito il nervosismo dei due giovani. Hanno quindi perquisito il veicolo e hanno trovato ciò che il naso aveva preannunciato: due sacchetti pieni di marijuana, venti grammi in tutto. Il conducente del veicolo, identificato per Luca La Rosa, ha immediatamente scagionato il passeggero, assumendosi la responsabilità del fatto.

Richiesto ausilio di altri militari, quindi, i due carabinieri sono andati a perquisire le due abitazioni. Nell'abitazione del passeggero, un venticinquenne ragusano, è stato trovato un grammo e mezzo di hashish. Il giovane è stato quindi segnalato al prefetto quale assuntore di stupefacenti. Diverso l’esito della perquisizione a casa di La Rosa, già proprietario dei primi venti grammi. Nel cassetto del comodino i militari hanno trovato quaranta grammi di hashish e venti di marijuana e un bilancino di precisione. Un totale, quindi, di ottanta grammi di droga.

Luca La Rosa è stato quindi arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Quindi, su disposizione del pubblico ministero Valentina Botti, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi