Vittoria

Condanne definitive, arrestati in tre

Roberto Scollo e Angelo Di Gregorio sono stati condotti in carcere, Vincenzo Lo Monaco, invece, è stato ammesso ai domiciliari. I fatti per i quali sono stati condannati risalgono a un periodo compreso tra il 2005 e il 2013

Polizia Vittoria

Vittoria - Sono tre le persone arrestate dagli agenti del commissariato di Vittoria, che ha notificato loro l'ordine di carcerazione perché le condanne sono diventate definitive. Le porte del carcere si sono aperte per Roberto Scollo, 48 anni, che deve scontare sei mesi di pena residua (la restante parte l'aveva già scontata in stato di detenzione preventiva) per una decina di furti di cui si è reso protagonista tra il 27 maggio e il 26 giugno 2013; e Angelo Di Gregorio, 46 anni, complice di Scollo e condannato inoltre per rapina e lesioni personali ai danni di anziani sorpresi nel sonno nella loro abitazione di contrada Roccuzzo (Chiaramonte Gulfi) nel marzo 2013. Deve scontare quattro anni di reclusione e, al termine, anche cinque anni di interdizione dai pubblici uffici.

Sconterà la pena agli arresti domiciliari, invece, Vincenzo Lo Monaco, 65 anni, condannato per abuso d'ufficio continuato in concorso. Dovrà restare in regime di domiciliari per un anno e mezzo.

I tre sono stati raggiunti nelle rispettive abitazioni e condotti in commissariato, dove gli agenti hanno loro notificato l'ordine di carcerazione. Scollo e Di Gregorio sono stati, quindi, trasferiti nel carcere di Ragusa, mentre Lo Monaco è stato riaccompagnato a casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi