giarre

Viola la sorveglianza speciale per portare il cero votivo

Un 36enne è stato arrestato dai carabinieri a Santa Venerina. Con un cero in spalla, partecipava alla processione per uno dei tre santi venerati a Trecastagni.

Viola la sorveglianza speciale per portare il cero votivo

Nonostante fosse sottoposto all'obbligo di soggiorno come sorvegliato speciale, per devozione ad uno dei tre Santi venerati a Trecastagni (Catania) è partito da Riposto per intraprendere il cammino di fede che vede recarsi a piedi i fedeli con un cero in spalla dal luogo di residenza fino alla chiesa madre di Trecastagni. Protagonista un 36enne, Davide Pennisi, che durante il percorso, a Santa Venerina, è però stato riconosciuto dall'equipaggio di una gazzella del Nucleo Radiomobile di Giarre, che lo ha arrestato per la violazione dei doveri inerenti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Pennisi è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi