Ragusa

Trasportavano droga, due in manette

Sono stati fermati sulla statale Ragusa-Catania per un controllo. Sull'auto trovato un sacchetto pieno di infiorescenze di marijuana. Era nascosto sotto il sedile passeggero

Trasportavano droga, due in manette

Ragusa - La manovra brusca li ha messi nei guai. Due ventenni, infatti, sono stati fermati dai carabinieri in contrada Coffa, sulla statale Ragusa-Catania, proprio per il sorpasso repentino di un camion, che era stato fermato dai militari dell'Arma per un controllo. Nella manovra, il conducente ha rischiato di investire uno dei militari. A quel punto, i carabinieri hanno lasciato andare il mezzo pesante ed hanno bloccato l'auto. A bordo c'erano due volti noti, i ragusani Marco Aiello ed Anthony Calabrese, entrambi ventenni. La verifica dei documenti ha fatto insospettire ancora di più di carabinieri: l'auto, infatti, risultava essere stata noleggiata a Catania. Un fatto certamente inconsueto: perché, si sono chiesti i carabinieri, due ragusani vanno nel capoluogo etneo per affittare un'auto?

E' stata decisa la perquisizione del mezzo e i sospetti si sono tramutati in realtà. Sotto il sedile passeggero, i carabinieri hanno trovato un sacchetto di cellophane termosaldato che conteneva un bel po' di infiorescenze di marijuana. Scoperta la droga, i due sono stati trasferiti in caserma ed arrestato per detenzione di droga. C'è il sospetto che i due fossero dei corrieri, che andavano a prelevare la droga a Catania per portarla a Ragusa, dove, poi, sarebbe stata immessa sul mercato. I due sono stati, quindi, trasferiti nel carcere di Ragusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi