Catania

Abusi sulla figlia
di sette anni

Un 46enne arrestato per violenza sessuale. La delicata indagine è stata condotta dalla Polizia postale dopo la denuncia della convivente che aveva sorpreso l'uomo a guardare materiale pedopornografico su Internet assieme alla bambina

polizia postale

Un disoccupato di 46 anni residente in provincia di Catania è stato arrestato dalla Polizia di Stato per violenza sessuale nei confronti della figlia di 7 anni. La delicata indagine è stata condotta dalla Polizia Postale di Catania, che ha agito su delega della Procura Distrettuale. La convivente dell'arrestato aveva denunciato alcune attenzioni sessuali da parte dell'uomo nei confronti della loro figlia. In particolare, i sospetti erano nati quando la donna lo aveva sorpreso mentre era intento a guardare materiale pornografico su Internet in compagnia della bambina. La Procura Distrettuale ha immediatamente richiesto alla Polizia Postale approfondimenti informatici e sulla Rete e disposto intercettazioni telefoniche ed ambientali. Il pubblico ministero, che ha ascoltato pure la bambina, a conclusione delle investigazioni ha richiesto al gip del Tribunale di Catania l'emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita stamani dalla Polizia. "L'investigazione - sottolinea la Polizia di Stato - evidenzia l'importanza di denunciare immediatamente i casi di abuso sessuale su minori, soprattutto per tutelare le vittime. Come confermano le numerose indagini condotte dai magistrati del pool specializzato, coordinato dal procuratore aggiunto Marisa Scavo, che opera in efficace sinergia con la Polizia Postale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto