Pozzallo

Sbarcano in 615, arrestati i presunti scafisti

I migranti si trovavano su cinque diversi gommoni. Sono stati soccorsi dalla nave tedesca "Frankfurt" e condotti in porto. Le forze dell'ordine hanno bloccato quattro senegalesi

Sbarco Pozzallo

Pozzallo - Sono ripresi gli arrivi di migranti nel porto di Pozzallo. Dopo qualche giorno di quiete, ne sono arrivati altri 615, trasferiti in porto dalla nave tedesca "Frankfurt", che li ha raccolti in mare, davanti alle coste della Libia. Erano stipati su cinque diversi gommoni. Dopo la sistemazione dell'hotspot ibleo, le forze dell'ordine hanno iniziato le verifiche, conclude con l'arresto di quattro giovani senegalesi, uno dei quali minorenne. Sono ritenuti gli scafisti dello sbarco. In un primo momento erano stati individuati due senegalesi di 25 e 21 anni. Successivamente, sono stati trovati gli altri due, che si erano mescolati agli altri migranti e speravano di essere riusciti a farla franca. I 615 migranti hanno detto di essere originari di diversi paesi del centro Africa. Dopo essere stati visitati e identificati, i migranti sono stati trasferiti in altre strutture. Dall'inizio dell'anno sono già 34 gli scafisti fermati in provincia di Ragusa. Lo scorso anno sono stati arrestati 150 scafisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi